Sperimentazioni estetiche: sound art e concezioni dell’ascolto sonoro

Rivista di Estetica 66:47-60 (2017)
  Copy   BIBTEX

Abstract

L’obiettivo di questo articolo è mostrare come le recenti pratiche artistiche della “sound art” svolgano un ruolo rilevante nell’illustrare sensibilmente attraverso le loro opere alcuni differenti aspetti del dibattito sull’ontologia del suono e sulla fenomenologia dell’ascolto sonoro. La riflessione filosofica in questo campo è ricca di posizioni teoriche alternative e contrastanti. Tali modelli trovano corrispettivi nell’esperienza estetica della sound art, che dunque si può mostrare essere sin dalle sue origini una vera e propria esplorazione applicata sulla natura del suono e del suo rapporto con l’ascoltatore. Il sound artist manipola l’esperienza sensoriale del suono, ne fa emergere gli aspetti nascosti, ristruttura il nostro modo di percepirlo, dirige e focalizza l’attenzione del fruitore. In tal senso potremmo definire la sound art come una forma di campo sperimentale e artistico complementare al dibattito filosofico tradizionale sul suono.

Links

PhilArchive



    Upload a copy of this work     Papers currently archived: 89,311

External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server

Through your library

Similar books and articles

Per un'etica dell'ascolto. Da Heidegger a Bion.C. F. Muscatello & P. Scudellari - 2000 - Comprendre: Archive International pour l'Anthropologie et la Psychopathologie Phénoménologiques 10:101-108.
Per un'estetica dell'ascolto musicale.Francesco Consoli - 1988 - Filosofia Oggi 11 (3):399-406.
L’Ascolto della Differenza.Leonardo V. Distaso - 2005 - Chiasmi International 6:15-33.

Analytics

Added to PP
2018-06-27

Downloads
13 (#874,262)

6 months
3 (#424,136)

Historical graph of downloads
How can I increase my downloads?

Author's Profile

Emanuele Arielli
Istituto Universitario di Architettura (Venezia)

Citations of this work

No citations found.

Add more citations

References found in this work

No references found.

Add more references