Blackburn sulla questione normativa”


Authors
Carla Bagnoli
University of Modena
Abstract
Se è un difetto della ragione essere incapaci di adottare certi mezzi, allo stesso modo è un difetto della ragione essere incapaci di adottare certi fini, dicono i kantiani. Secondo Blackburn questa tesi non-strumentalista deve la sua apparente validità ad una fallacia modale. Dal condizionale «Se si adotta il fine X, è necessario adottare il mezzo Y», si deriva il conseguente «Si deve adottare il mezzo Y», ci si interroga sulla natura del modale che occorre nel conseguente, poi si ricostruisce l’antecedente come «E’ necessario adottare il fine X» e infine si ricostruisce il condizionale come «Se è necessario adottare il fine X, è necessario adottare il mezzo Y». Il non-strumentalista è così portato a credere che la stessa normatività che è contenuta nel principio strumentalista deve essere derivata dalla normatività dei fini (p. 242).
Keywords No keywords specified (fix it)
Categories (categorize this paper)
Options
Edit this record
Mark as duplicate
Export citation
Find it on Scholar
Request removal from index
Revision history

Download options

Our Archive


Upload a copy of this paper     Check publisher's policy     Papers currently archived: 41,481
External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server
Configure custom proxy (use this if your affiliation does not provide a proxy)
Through your library

References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

No citations found.

Add more citations

Similar books and articles

Analytics

Added to PP index
2009-01-28

Total views
79 ( #98,161 of 2,248,524 )

Recent downloads (6 months)
1 ( #1,031,479 of 2,248,524 )

How can I increase my downloads?

Downloads

My notes

Sign in to use this feature