FrancoAngeli (2008)

Authors
Guido Cusinato
Università degli Studi di Verona
Abstract
In questo contributo del 2008 si dimostra, attraverso un confronto con le posizioni di Max Scheler, che Alsberg con il disimpegno corporeo (Körperausschaltung) non mira a esonerare l’organismo (nel senso della Entlastung di Gehlen). Per Alsberg l’evoluzione sociale avviene attraverso utensili, ma l’utensile non si limita a essere un’appendice del corpo, bensì rappresenta una logica estranea a quella del corpo. La Körperausschaltung è il killer del corpo. L’errore di Spencer è quello di non comprendere che un’evoluzione basata su utensili non è semplicemente “sovra-organica”, ma piuttosto “extraorganica”. Extra-organico per Alsberg significa che l’utensile è al di fuori della logica del corpo. Ed è proprio l’autonomia dell’utensile dalla biologia a permettere di risolvere il paradosso della duplicità costitutiva dell’uomo: l’essere il motore di un’evoluzione extra-organica che produce contemporaneamente involuzione organica. Il “disimpegno organico” che libera l’uomo dal bisogno è possibile solo perché il problema dell’adattamento e dell’evoluzione viene spostato sul piano extra-organico: tale spostamento è ciò che contraddistingue l’uomo da tutti gli altri esseri viventi, quindi il principio costitutivo dell’esser umano. L' Ausschaltung, come disattivazione del corpo (dal verbo tedesco auschalten, nel senso di spegnere, ad es. una macchina, la luce ecc.) diventa pertanto il principio ultimo per comprendere l'umano nella sua interezza e non solo l'uomo della modernità (l'homo faber). L'eccezionale testo di Alsberg rimarrà praticamente sconosciuto, tuttavia con eccezioni di rilievo: già negli anni '20 ha un impatto decisivo su Max Scheler e sul progetto di fondazione dell'antropologia filosofica. Successivamente, ma con esiti opposti, su Gehlen. Il concetto di Körperausschaltung viene ripreso anche da Dieter Claessens, da Hans Blumenberg e infine da Sloterdijk.
Keywords Paul Alsberg  Körperausschaltung  Cyborg Anthropology  Arnold Gehlen  Menschheitsrätsel
Categories (categorize this paper)
Buy this book Find it on Amazon.com
Options
Edit this record
Mark as duplicate
Export citation
Find it on Scholar
Request removal from index
Translate to english
Revision history

Download options

PhilArchive copy

 PhilArchive page | Other versions
External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server
Configure custom proxy (use this if your affiliation does not provide a proxy)
Through your library

References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

No citations found.

Add more citations

Similar books and articles

Zur Grundbestimmung der Vernunft.Paul Alsberg - 1931 - Schopenhauer Jahrbuch:179-201.
"Modern Art and its Enigma": John Alsberg. [REVIEW]Brian Kennedy - 1985 - British Journal of Aesthetics 25 (1):77.
Immanenza assoluta.Rocco Ronchi - 2015 - Nóema 6 (1).
La natura del soggetto. Riflessioni sul pensiero di Theodor W. Adorno.Lothar Knatz - 2011 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 2 (1):4-17.
Alsberg, Max, Die Philosophie der Verteidigung.H. Schade - 1931 - Société Française de Philosophie, Bulletin 36:194.
La natura del tempo. Una lettura fenomenologica della disputa tra Bergson e Einstein.Federica Buongiorno - 2013 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 4 (1):69-82.

Analytics

Added to PP index
2019-11-14

Total views
69 ( #153,637 of 2,445,250 )

Recent downloads (6 months)
19 ( #38,774 of 2,445,250 )

How can I increase my downloads?

Downloads

My notes