Immanenza assoluta

Nóema 6 (1) (2015)
  Copy   BIBTEX

Abstract

La tesi che viene avanzata è quella della immanenza assoluta come via per la fondazione di una prassi effettivamente materialistica. Tale via è stata aperta nel pensiero novecentesco grazie ad un ripensamento complessivo dell’empirismo che ha visto come protagonisti filosofi e indirizza di ricerca che, in alcuni casi, si esiterebbe a definire propriamente “materialisti”, ma che sono accomunati da una critica condivisa del “periplo” metafisico dell’idealismo e del dualismo costituito da: 1) affermazione della contingenza dell’ente, 2) tesi della finitezza come fondamento, 3) intenzionalità della coscienza e 4) da una antropologia filosofica basata sulla dimensione della mancanza e del lavoro. L’immanenza assoluta comporta una destituzione della tesi della “eccezione umana” ed una integrale naturalizzazione dell’uomo in un senso, però, non obiettivistico

Links

PhilArchive



    Upload a copy of this work     Papers currently archived: 91,102

External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server

Through your library

Similar books and articles

Analytics

Added to PP
2015-02-14

Downloads
16 (#798,846)

6 months
4 (#404,301)

Historical graph of downloads
How can I increase my downloads?

Author's Profile

Rocco Ronchi
Università degli Studi dell'Aquila

References found in this work

No references found.

Add more references