Recensione di "Siamo Hardwired? di Clark & Grunstein Oxford (2000) (recensione rivista 2019)

Abstract

Questa è un'eccellente revisione delle interazioni gene/ambiente sul comportamento e, nonostante sia un po' datata, è una lettura facile e utile. Iniziano con studi gemelli che mostrano l'impatto travolgente della genetica sul comportamento. Notano gli studi sempre più noti di Judith Harris che estendono e riassumono i fatti che l'ambiente domestico condiviso non ha quasi alcun effetto sul comportamento e che i bambini adottati crescono fino ad essere diversi dai loro fratellastri e sorelle come le persone scelte a caso. Un punto fondamentale che loro (e quasi tutti coloro che discutono di genetica comportamentale) non riescono a notare è che le centinaia (migliaia a seconda del tuo punto di vista) degli universali comportamentali umani, comprese tutte le basi delle nostre personalità, sono determinate al 100% dai nostri geni, senza variazioni nella normalità. Tutti vedono un albero come un albero e non come una pietra, cercano e mangiano cibo, si arrabbiano e geloso ecc. Quindi, quello di cui stanno parlando per lo più qui è quanto ambiente (cultura) può influenzare il grado in cui vengono mostrati i vari tratti, piuttosto che il loro aspetto. Infine, discutono di eugenetica nel solito modo politicamente corretto, non riuscendo a notare che noi e tutti gli organismi siamo i prodotti dell'eugenetica della natura e che i tentativi di sconfiggere la selezione naturale con la medicina, l'agricoltura e la civiltà nel suo complesso sono disastrosi per qualsiasi società che persiste nel farlo. Fino al 50% di tutte le concezioni, o circa 100 milioni/anno, finiscono in un aborto spontaneo precoce, quasi tutti senza che la madre ne sia a conoscenza. Questo abbattimento naturale dei geni difettosi guida l'evoluzione, ci mantiene relativamente geneticamente sani e rende possibile la società. La disgenica è sufficiente a distruggere la civiltà, ma la sovrappopolazione sarà doprima. Coloro che desiderano un quadro aggiornato completo per il comportamento umano dalla moderna vista a due systems possono consultare il mio libro 'La struttura logica dellafilosofia, psicologia, Mind e il linguaggio in Ludwig Wittgenstein e John Searle' 2nd ed (2019). Coloro che sono interessati a più dei miei scritti possono vedere 'TalkingMonkeys--Filosofia, Psicologia, Scienza, Religione e Politica su un Pianeta Condannato--Articoli e Recensioni 2006-2017' 3rd ed (2019).

Download options

PhilArchive

External links

  • This entry has no external links. Add one.
Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server

Through your library

Analytics

Added to PP
2020-08-10

Downloads
47 (#244,967)

6 months
13 (#60,449)

Historical graph of downloads
How can I increase my downloads?

Similar books and articles

La Struttura Logica Della Coscienza.Michael Richard Starks - 2020 - Las Vegas, NV USA: Reality Press.
Searle's New Mystery, or, How not to Solve the Problem of Consciousness.Saulo de Freitas Araujo - 2013 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 4 (1):1-12.
Localizzare nel cervello le funzioni cognitive.Carmela Morabito, Gloria Galloni & Mattia Della Rocca - 2013 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 4 (2):107-115.
L'evoluzione della Teoria della Mente.Grazia Attili - 2015 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 6 (2):222-237.
Evoluzione senza selezione naturale? Qualche riflessione sulla crisi dell'evoluzionismo.Paolo Pasqualucci - 2007 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto 4 (4):501-546.
Il pregiudizio, la conoscenza e l’Altro. Esplorazioni sulla natura della mente.Bruno Maria Mazzara - 2011 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 2 (2):148-163.