Il peso dell’amore: L’influenza di Agostino d’ippona nelle opere di Hannah Arendt

Synesis 8 (1):146-172 (2016)

Abstract
Agostino d’Ippona è stato un punto di riferimento costante nella produzione filosofica arendtiana, a partire dalla dissertazione di dottorato del 1928, intitolata Il concetto d’amore in Agostino, fino alle ultime pagine scritte prima di morire, e dedicate alla trattazione della volontà. Il segno più evidente di questo rapporto è costituito da una frase del De civitate Dei, « initium ut esset creatus est homo, ante quem nullus fuit» sulla quale Hannah Arendt fonda il proprio concetto di libertà, intesa come la capacità dell’uomo di “essere” un nuovo inizio. Attraverso questo concetto H. Arendt tenta di restituire all’uomo il senso della propria irriducibile unicità, contro i tentativi del potere di rendere ogni individuo “superfluo”. A monte dell’interesse per Agostino vi sono, però, anche ragioni di carattere biografico, se è vero che la donna conobbe Agostino attraverso la mediazione, umana e intellettuale, del suo maestro Martin Heidegger.
Keywords No keywords specified (fix it)
Categories (categorize this paper)
Options
Edit this record
Mark as duplicate
Export citation
Find it on Scholar
Request removal from index
Translate to english
Revision history

Download options

Our Archive


Upload a copy of this paper     Check publisher's policy     Papers currently archived: 43,914
External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server
Configure custom proxy (use this if your affiliation does not provide a proxy)
Through your library

References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

No citations found.

Add more citations

Similar books and articles

Pensare con il cuore.Laura Boella - 2002 - Doctor Virtualis 1:113-123.
Hannah Arendt. Amor mundi.L. Boella - 2000 - In Luigi Alici, Remo Piccolomini & Antonio Pieretti (eds.), Agostino Nella Filosofia Del Novecento. Città Nuova. pp. 125--146.
G. BESCHIN, "S. Agostino. Il significato dell'amore".G. Penati - 1984 - Rivista di Filosofia Neo-Scolastica 76:502.

Analytics

Added to PP index
2016-07-22

Total views
13 ( #614,425 of 2,266,402 )

Recent downloads (6 months)
1 ( #849,232 of 2,266,402 )

How can I increase my downloads?

Downloads

My notes

Sign in to use this feature