Aegritudo animi. La "malattia d'amore" in Agostino e Dante

Franciscan Studies 73:317-330 (2015)

Abstract
Agostino è una fonte trascurata di Dante, in particolare per quanto riguarda la sua concezione dell’amore. Un›associazione come questa potrebbe sembrare strana e fuori luogo, considerando l’importanza di San Tommaso e Aristotele nelle opere di Dante: il sistema scolastico di Tommaso d’Aquino e l’approccio logico ai problemi dello Stagirita sono entrambi il contrario della affascinante forma di neoplatonismo cristiano del vescovo di Ippona. Tuttavia, uno spazio vuoto per Agostino è stato lasciato nel cuore di Dante: il poeta ha condiviso con il santo l’idea che un amore ardente potrebbe trasformarsi in uno stato di disperazione, la cui definizione corretta è malattia dello spirito. Aegritudo animi. Questa...
Keywords No keywords specified (fix it)
Categories (categorize this paper)
DOI 10.1353/frc.2015.0001
Options
Edit this record
Mark as duplicate
Export citation
Find it on Scholar
Request removal from index
Revision history

Download options

Our Archive


Upload a copy of this paper     Check publisher's policy     Papers currently archived: 43,728
External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server
Configure custom proxy (use this if your affiliation does not provide a proxy)
Through your library

References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

No citations found.

Add more citations

Similar books and articles

Pensare con il cuore.Laura Boella - 2002 - Doctor Virtualis 1:113-123.
L'etica dell'amore nella " Commedia " di Dante.A. Di Giovanni - 1966 - Rivista di Filosofia Neo-Scolastica 58:427.

Analytics

Added to PP index
2016-10-22

Total views
26 ( #331,293 of 2,264,650 )

Recent downloads (6 months)
5 ( #293,275 of 2,264,650 )

How can I increase my downloads?

Downloads

My notes

Sign in to use this feature